Newdep

INTERFACCIA UOMO MACCHINA (HMI): soluzioni personalizzate per il tuo business

COS’È UN’INTERFACCIA UOMO MACCHINA

Molti progetti Newdep sono orientati sullo sviluppo dell’Interfaccia Uomo Macchina (Human Machine Interface), sempre più presente nello sviluppo tecnologico che sta portando grandi migliorie nei macchinari utilizzati in diverse aree industriali.

INTERFACCIA UOMO MACCHINA

Il termine interfaccia uomo macchina (IUM o HMI) indica il componente di un dispositivo o di un software che permette agli utilizzatori di agire sul macchinario a cui è associato, sfruttandone ogni funzione.

Esempi di HMI sono gli schermi touchscreen degli smartphone, le tastiere e i mouse, ma anche il quadro comandi di un’auto e le pulsantiere di elettrodomestici come forni, lavatrici e frigoriferi.

INTERFACCIA UOMO MACCHINA

In campo industriale le HMI assumono molteplici forme: dai semplici schermi con cui è possibile visualizzare lo stato del macchinario ed eventuali avarie, a pulsantiere e sistemi multitouch che permettono di interagire in modo attivo col l’attrezzatura o con intere linee di produzione, anche connesse fra loro.

Grazie all’interfaccia uomo macchina, molto spesso tablet e smartphone, attraverso lo sviluppo di applicazioni dedicate, possono essere utilizzati come pannelli di controllo da cui monitorare e gestire macchinari e linee di produzione.

Le HMI possono essere progettate sulle competenze e sulle necessità dell’utente finale. Grazie al supporto di grafiche e menù di facile comprensione, il compito delle Interfacce Uomo Macchina è quello di rendere chiara, semplice e immediata l’iterazione tra l’utente e il macchinario.

INTERFACCIA UOMO MACCHINA

Interfaccia uomo macchina: a cosa serve?

È facile comprendere come, soprattutto in campo industriale, le HMI possano portare grande beneficio all’operatività, permettendo interventi tempestivi e monitoraggio costante sui macchinari. Solo grazie all’Interfaccia Uomo Macchina oggi siamo in grado di controllare grandi reti di macchinari, semplificando la complessità degli impianti attraverso l’uso di grafiche intuitive e mettendo a disposizione degli operatori una serie di comandi immediatamente applicabili.

Molte interfacce sono realizzate per permettere all’utente di ricevere avvisi via SMS e via e-mail oltre che per controllare in remoti impianti localizzati in siti distanti fra loro, grazie alla visualizzazione in tempo reale di indicatori di performance relativi alla produzione.

INTERFACCIA UOMO MACCHINA

Interfaccia uomo macchina: vantaggi e svantaggi

Ogni macchinario necessita di interfacce adeguate a rendere chiaro l’utilizzo da parte dell’utente, per questo i vantaggi dell’Interfaccia Uomo Macchina sono molteplici ed evidenti.

  • Le informazioni importanti sono visualizzate in modo chiaro e in ogni momento
  • Il controllo della macchina è semplificato
  • Le dimensioni sono ridotte grazie alla tecnologia dei computer
  • Il monitor ha sia funzione di visualizzazione che di controllo
  • È possibile separare e dislocare l’unità di controllo dalla macchina
  • Si possono collegare in rete più macchinari

È possibile modificare l’interfaccia semplicemente modificando il software

INTERFACCIA UOMO MACCHINA

Interfaccia uomo macchina: gli anni di esperienza nel settore di Newdep

Tra le principali industrie che fanno uso di HMI, ad oggi, troviamo quelle automotive e farmaceutica, la distribuzione di acqua, gas ed energie, oltre che le industrie di trasporto

Il nostro background aziendale ci ha portato a sfruttare la grande esperienza maturata nel campo automotive, mettendola al servizio nello sviluppo di innovazioni nel campo delle HMI. Quello della ricerca e della realizzazione di applicazioni orientate allo sviluppo dell’Interfaccia Uomo Macchina è per Newdep un proseguimento naturale di esperienze e competenze maturate negli anni.

RICEVI UN PREVENTIVO GRATUITAMENTE!

Contattaci ora, un nostro consulente ti risponderà nel più breve tempo possibile!